Trakti Blog

Deals made easy!

Cinque disruptions che trasformeranno il procurement delle aziende

by Luigi Telesca on agosto 11, 2015 Commenti disabilitati su Cinque disruptions che trasformeranno il procurement delle aziende

Una recente ricerca fatta da Accenture ci spiega come i nuovi digital disruptors cambieranno radicalmente l’organizzazione della funzione di acquisto all’interno delle aziende.

Un nuovo rapporto della società di consulenza strategica Accenture, prevede che nei prossimi cinque-sette anni le tecnologie digitali rivoluzioneranno in modo radicale il modo in cui gli acquisti vengo integrati e condotti all’interno delle aziende.

Secondo il rapporto, “Procurement Next Frontier: the future will give rise to an Organization of One”, i cosiddetti “digital disrupts“, o tecnologie digitali innovatrici in grado di rompere gli schemi all’interno del mercato – come il cloud computing, big data analytics e l’internet delle cose per l’industria – permetteranno alle organizzazioni “di raccogliere ed analizzare in tempo reale più dati e, con più informazioni per guidare meglio, lavorando in un modo più intelligenti e con decisioni più accurate”.

Il rapporto illustra come le aziende di maggior successo utilizzerano quest’opportunità offerta dalle nuove tecnologie per mettere in discussione tutto quello che il procurement fa, ed anche gli strumenti base oggi utilizzati ed anche l’invio dell’ordine di acquisto. Si vuole andare da una semplice gestione amministrativa del procurement ad un vera e propria rivoluzione dei processi e delle interazioni abilitate dai processi di acquisto. Trasformare la rete di fornitori in un vero e proprio ecosistema digitale in cui 3 elementi principali coesistono “Ecosystem of 3”: strategico, transazionale e imprevisto (o emergente).

Gli autori del rapporto, Kai Nowosel, Abigail Terrill e Kris Timmermans, prevedono che gli uffici acquisti faranno leva delle “nuove” tecnologie digitali per creare un’infrastruttura di servizi che utilizzerà le seguenti cinque “Apps” per innovare:

  1. Virtual mall aziendali: Questo set di “negozi” virtuali basato sul cloud sono dei mini siti (connessi al processo di acquisto) dove i clienti interni (altre business units) possono scegliere beni e servizi clusterizzando i bisogni e riducento i costi di acquisizione. Queste selezioni saranno guidate da una logica di business in base ai criteri di acquisto di ogni società, fornitori preferenziali e contratti.
  2. Supporto all’analitica: Attraverso un dashboard standard, questa app consente sia alle persone del procurement o sia a quelle del business, di guardare, interpretare e controllare analitiche real time che sfruttano grandi basi di dati per intraprendere azioni immediate alla risoluzione di un problema di fornitura o per rispondere alle domande emergenti del mercato.
  3. Stanza virtuale per fornitori: in questo spazio virtuale, rappresentanti della società possono interagire e collaborare con i fornitori strategici, condividendo conoscenze ed idee al fine di sviluppare nuovi progetti.
  4. Stanza virtuale per categorie: Questa applicazione consente al manager di ogni categoria di tenere traccia dei progetti, negoziazioni in corso.
  5. Reti di fornitori: Con questa piattaforma informatica, una società sarà in grado di connettersi senza problemi con il suo mercato di approvvigionamento attraverso le altre quattro applicazioni.

Queste tecnologie consentiranno agli uffici acquisti di creare una struttura organizzativa ibrida, a metà strada tra il vecchio modello decentralizzato, in cui il procurement è stato sparso tra diverse unità di business, e il nuovo modello di approvvigionamento centralizzato. In questa prospettiva, alcuni professionisti del procurement saranno “integrati” all’interno delle unità di business e si focalizzeranno su come applicare la conoscenza del procurement per la risoluzione di problemi specifici del business. Questo gruppo poi dovrà sincronizzarsi con un team decisionale e centrale più piccolo, che si occuperà della strategia aziendale, la domanda globale e l’offerta, la politica, la conformità e la gestione globale dei fornitori strategici.

Il rapporto completo può essere trovato qui.

803937_Procurement_Organization_Infographic_V05_-_Accenture-Procurement-Organization-of-One-Infographic_pdf

Fonte: https://www.accenture.com/bw-en/insight-is-yours-procurement-organization-one

Luigi TelescaCinque disruptions che trasformeranno il procurement delle aziende

Related Posts

Take a look at these posts