Trakti Smart "Legal" Contracts Blog

Trakti helps at work

Contratti compliant e scalabili: utopia o realtà?

on November 23, 2020

Quante volte ti è capitato di seguire le negoziazioni contrattuali via email, rischiando di perdere informazioni preziose in thread infiniti? Per non parlare delle comunicazioni frammentate tra cliente e azienda, collezionate tra una riunione e l’altra, appuntate sui post-it durante le chiamate di lavoro o intercettate all’interno di qualche messaggino frettoloso!

Questi sono solo alcuni dei fattori che minano alla gestione efficiente dei contratti di vendita e di acquisto in un’azienda i. E la situazione spesso non migliora acquistando software diversi, che se da un lato risultano ottimali per la gestione di certi processi specifici, dall’altro richiedono un elevato effort di gestione da parte del personale. Passare da un sistema di controllo all’altro o aprire più software contemporaneamente può diventare inefficiente, inoltre, prodotti diversi parlano linguaggi diversi, che non sempre sono compatibili tra loro.

Il rischio per l’azienda è perdere o duplicare informazioni e di ricevere delle lamentele da parte del cliente o, nel caso di un new business, la mancata acquisizione dello stesso.

In termini di risorse umane, una gestione disorganizzata incide sul benessere del dipendente e sulla sua performance. Quanto tempo avrebbe potuto dedicare il nostro responsabile vendite alle strategie di crescita dell’azienda, se solo avesse avuto a disposizione una piattaforma unificata?

 

Contratti compliant e scalabili B2B: perché affidarsi a un’unica piattaforma. 

Le piattaforme di Software as a Service hanno ribaltato la tradizionale concezione di “acquisto di un prodotto” in quella di “fruizione di un prodotto”, permettendo di alleggerire l’infrastruttura e il personale aziendale dal peso di alcune gravose operazioni, come il processo di riconoscimento per verificare l’affidabilità di nuovi clienti o fornitori, aka KYC, che può essere facilmente integrato.
[Fonte: zerounoweb.it, Guida al SaaS: 10 miti da sfatare sul software on demand.]

Per un’impresa 4.0 – o che ambisce a diventarlo! – i servizi in cloud sono fondamentali per operare in un mondo sempre più digitalizzato: è evidente quando si fa il confronto con le realtà digital native, che nascono con una struttura di back-office snella ed efficiente.

Pertanto, per rendere il processo di contrattazione agile e relazionale è necessario individuare uno strumento che renda i contratti scalabili, ma anche customizzabili in base a esigenze specifiche, tutelando la privacy e i dati sensibili delle due parti.

 

Trakti: scalabile, personalizzabile, sicuro.

Trakti è l’unica piattaforma SaaS B2B per la negoziazione e gestione dei contratti, che supporta l’intero lifecycle delle trattative commerciali e integra facilmente anche i processi e controlli di KYC rendendo i contratti compliant e scalabili.

Il suo fine ultimo quello di incrementare la produttività del team di lavoro del 50%, con una diminuzione del 30% dei costi in termini di tempo e risorse.

La trattativa commerciale e tutto il processo ad essa associato, può – nel caso l’esigenza dell’azienda lo richiedesse – esser anche integrata nella Blockchain, che è per definizione, “una struttura dati condivisa e immutabile, la cui integrità è garantita dall’uso della crittografia”. In altre parole, grazie ad essa Trakti è in grado di gestire end-to-end l’intero processo di creazione, negoziazione e gestione dei contratti in totale sicurezza

Questa innovativa piattaforma genera quindi un modello trasversale alle diverse esigenze, che si pone al di sopra delle singole peculiarità, garantendo la conformità ed eliminando la burocrazia.
Allo stesso tempo, il sistema crea un meccanismo di orchestrazione ed integrazione delle funzioni interne, interessate dalle diverse fasi del contratto.
Così, il contratto può essere personalizzato dagli attori economici, velocizzando i tempi di comunicazione, negoziazione e chiusura delle trattative.

Infine, quando la volontà di entrambe le parti viene siglata, grazie all’utilizzo di firme elettroniche (modulo eSignature in conformità con l’ “Electronic Identification and Trust Services Regulation” (910/2014 / CE o eIDAS) o digitali, il contratto viene notarizzato all’interno della Blockchain, garantendo la sua certificazione e affidabilità.

Attiva un periodo di prova gratuito in Trakti.

traktiContratti compliant e scalabili: utopia o realtà?

Related Posts

Take a look at these posts