Trakti Smart "Legal" Contracts Blog

Quali sono i benefit che la blockchain porta al settore legale

Quali sono i benefit che la blockchain porta al settore legale

on June 20, 2022

Secondo il rapporto di Clio sulle tendenze legali 2018 (https://www.clio.com/resources/legal-trends/2018-report/) gli avvocati dedicano fino al 48% del loro tempo alle attività amministrative, tra cui il trasferimento d’informazioni tra software e le attività di aggiornamento ai clienti. Tempi (e costi) che oggi possono essere facilmente abbattuti con l’utilizzo della blockchain.

Qui di seguito alcuni esempi concreti di quali benefit questa tecnologia porta al settore legale ed in particolare modo come la stessa semplifichi e ottimizzi il lavoro transazionale:

  • La blockchain automatizza la stesura dei contratti e la gestione degli stessi attraverso i contratti intelligenti, consentendo agli studi legali di archiviare grandi quantità d’informazioni storiche.  L’utilizzo di contratti intelligenti e gestione automatizzata dei contratti riduce il tempo dedicato alla preparazione, alla personalizzazione e all’aggiornamento dei documenti. La funzione di archiviazione, inoltre, è estremamente rilevante per gli studi legali in quanto ogni pratica coinvolge diversi documenti e viene spesso completata dopo un lungo periodo. L’integrazione della blockchain in queste attività di routine garantisce che il rischio di errore umano sia eliminato e che i documenti siano conservati in modo sicuro e trasparente.
  • Gli smart contract sono in grado di accelerare le transazioni tra le parti: l’algoritmo, ad esempio, può gestire in modo automatico e trasparente i depositi in garanzia a una frazione del costo del lavoro manuale.
  • Gli smart contract limitano anche le controversie sul diritto al pagamento poiché i contratti intelligenti attivano i pagamenti dei fondi solo quando ogni termine contrattuale è soddisfatto; se le condizioni contrattuali non vengono rispettate, le penali scattano in modo automatico così come la cessazione del servizio, a seconda di quanto predefinito dalle parti in contratto. Questo impatta sul flusso di lavoro di un avvocato il quale non deve più passare lunghe ore semplicemente a cercare di far rispettare gli accordi. Infine, a causa del processo più snello e sicuro, il rischio di controversie contrattuali è ridotto.
  • Catena di custodia (chain of custody): si riferisce alla documentazione cronologica o alla traccia cartacea che mostra il sequestro, la custodia, il controllo, il trasferimento, l’analisi, e la disposizione di elementi di prova, fisica o elettronica. Grazie alla blockchain, gli avvocati possono facilmente tracciare e visualizzare i movimenti dei documenti digitali senza il timore che vengano cancellati o manomessi. Ciò non solo aumenta la trasparenza, ma crea anche prove incontestabili per i procedimenti giudiziari. Particolarmente importante in materia penale, il concetto si applica anche nel contenzioso civile.
  • Invece d’inviare via e-mail dati sensibili (dichiarazioni dei redditi, estratti conto bancari…), gli avvocati possono scegliere di archiviare le informazioni legali sulla blockchain il che aumenta l’integrità dei dati.
  • Le firme elettroniche offrono velocità, efficienza e risparmio: la firma su blockchain costa al firmatario una frazione del costo rispetto alle piattaforme di firma elettronica. Lo spostamento delle firme su Ethereum riduce le attività manuali e gli elevati costi associati al coordinamento e all’autenticazione delle firme.
  • Le tecnologie blockchain possono migliorare la compliance. Incorporare la blockchain nelle pratiche di conformità normativa è vantaggioso in quanto aiuta i dipartimenti legali a tracciare e gestire i passaggi che devono essere completati per soddisfare tutte le normative. Eseguire manualmente il monitoraggio e la gestione non solo comporta rischi di errori, ma è anche costoso per il cliente ed estremamente dispendioso, in termini di tempo, per il professionista.

Ma la blockchain impatta favorevolmente non solo sulle attività. Lo sviluppo e l’impiego sempre più massiccio di questa tecnologia sta creando nuove opportunità per gli studi legali meno conservativi e attenti alle innovazioni: a loro sarà sempre più richiesto di fornire l’assistenza tanto necessaria all’interno di un’area emergente del diritto e in settori di nicchia molto ricercati:

Proprietà intellettuale;

Diritti di proprietà;

Tokenizzazione;

• I LAO sono organizzazioni decentralizzate a responsabilità limitata a scopo di lucro. Consentono ai propri membri d’investire in iniziative Ethereum in fase iniziale e condividere i profitti;

Smart legal contract (ormai sempre piu’ richiesti dalle aziende, banche, assicurazioni);

• Trattare ed effettuare pagamenti con criptovalute: a causa del fatto che la criptovaluta non è fortemente regolamentata, gli avvocati svolgeranno un ruolo decisivo nel consigliare i clienti su come effettuare transazioni crittografiche in modo legale ed etico.

Se vuoi saperne di più contattaci.

Share this post:
Sarah GiannelliQuali sono i benefit che la blockchain porta al settore legale