TRAKTI SMART "LEGAL" CONTRACTS BLOG

Trakti Contratti Esecutivi Pexels

La gestione dei contratti esecutivi in Blockchain: facile, veloce, sostenibile

on April 26, 2021

Foto di Anastasia Shuraeva da Pexels

Accade spesso, soprattutto nelle gare d’appalto, di ritrovarsi a stipulare un contratto quadro: un accordo con uno o più fornitori di beni o servizi, a cui seguono uno o più contratti esecutivi.

Per darvi un’idea della complessità strutturale di questo contratto, ecco cosa dice l’OCSE, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, che in Manual Framework Agreements lo descrive benissimo.

Dopo aver definito l’entità del fabbisogno, selezionato le categorie d’interesse e fatto un’accurata analisi di mercato, l’azienda può finalmente mettere nero su bianco il contratto quadro. In questa fase, occorre anche stilare una lista di fornitori da coinvolgere, cercando di rendere il contratto competitivo. In ultimo, l’azienda deve gestire il contratto quadro, andando a definire i singoli contratti esecutivi, ovvero tutta una serie di clausole più specifiche, relative ad ogni singola applicazione dell’accordo.  

A questo punto, si può scegliere se gestire i contratti esecutivi in modo tradizionale oppure se affidarsi a una piattaforma smart, integrata nella Blockchain, come Trakti, per ottimizzare l’intero processo, risparmiare tempo, risorse e… tantissima carta!  

Ma facciamo un esempio pratico.

Gestione tradizionale dei contratti esecutivi

Prendiamo un’agenzia di comunicazione che ha bisogno di sostituire i computer dei dipendenti con dei modelli di ultima generazione. L’agenzia indice una gara d’appalto per decidere se rinnovare il contratto con il suo attuale fornitore, oppure sostituirlo con un’azienda più competitiva. Infine, seleziona il fornitore migliore e va a definire i termini del contratto: durata dell’accordo, modelli e tempi di consegna dei prodotti, assistenza tecnica ecc. Se scegliesse di gestire i contratti esecutivi in modo tradizionale, dovrebbe negoziare ogni termine via mail o in call, collezionare tutte le informazioni, stampare i contratti, farli approvare internamente e dal fornitore, infine sottoscriverli. 

Non c’è un modo più rapido, ordinato ed efficiente per gestire i contratti esecutivi? 

Certo! Affidandosi a una piattaforma innovativa, basata sulla Blockchain, l’agenzia potrebbe non solo ottimizzare la gestione dei contratti esecutivi ma l’intero processo, dalla stipula del contratto quadro con il team di legali alla negoziazione dei termini con il fornitore. 

Gestione smart dei contratti esecutivi

Oltre a negoziare i termini dei contratti esecutivi online (evitando così il rischio di disperdere le informazioni via mail) e di seguire l’intero lifecycle del contratto, i vantaggi di gestire i contratti esecutivi in una piattaforma basata sulla Blockchain sono diversi:

  • Notarizzare e automatizzare tutti i contratti esecutivi approvati in tempo reale su piattaforma Blockchain.
  • Monitorare l’esecuzione del contratto,
  • Fare l’enforcement di tutte le regole,
  • Trasferire le proprietà degli asset,
  • Processare i pagamenti in modo automatico.

Trakti è una piattaforma integrata nella Blockchain, disegnata per gestire le contrattazioni e i processi negoziali online. 

Quando parliamo di Blockchain ci riferiamo a un tipo di sistema di database che conserva e registra i dati, consentendo alle parti interessate di condividere in modo confidenziale e sicuro l’accesso agli stessi dati e ai termini contrattuali.

Per questo, un contratto quadro, complesso e articolato, che coinvolge più interlocutori e richiede numerosi passaggi e revisioni, si presta perfettamente a questa tecnologia e Trakti è il miglior partner per gestire ed automatizzarli!

Dai un’occhiata a ciò che Trakti ti può offrire e Contattaci per una Demo

Serena ZeniLa gestione dei contratti esecutivi in Blockchain: facile, veloce, sostenibile

Related Posts

Take a look at these posts